Sei nella pagina  Italia
oppure Seleziona un altro Paese

Incoterms®


Le norme Incoterms® sono spesso utilizzate in tutto il mondo nei contratti internazionali e nazionali. Illustrano le responsabilità tra acquirenti e venditori in merito a costi, rischi, responsabilità per l'assicurazione del carico e la conformità normativa.

2020 vs. 2010


Principali modifiche

  • DAT (Consegnato al terminal) è stato rinominato “Consegnato nel luogo di scarico” (Delivered at Place Unloaded - DPU)
  • FCA (Franco vettore) ora consente l'emissione di polizze di carico dopo il carico

Altre modifiche

  • CIF (Costo, Assicurazione e Nolo) e CIP (Trasporto e Assicurazione pagati fino a) definiscono nuovi accordi assicurativi standard, ma il livello di assicurazione continua a essere negoziabile tra acquirente e venditore.
  • Laddove elencato, l'allocazione dei costi tra acquirente e venditore è indicata in modo più preciso: un articolo elenca tutti i costi a carico del venditore e dell'acquirente.
  • FCA (Franco vettore), DAP (Consegnato al luogo di destinazione), DPU (Consegnato nel luogo di scarico) e DDP (Consegnato sdoganato) ora tengono conto dell'acquirente e del venditore che organizzano il proprio trasporto anziché utilizzare una terza parte.
  • Gli obblighi relativi alla sicurezza sono ora più importanti.
  •  Le "Note esplicative per gli utenti" per ciascun Incoterm® hanno sostituito le Note di orientamento dell'edizione 2010 e sono progettate per essere più semplici per gli utenti.
  • Il CIP ora richiede come copertura assicurativa predefinita ICC A o equivalente. Era ICC C sotto Incoterms® 2010. Rimane la copertura assicurativa richiesta ai sensi del CIF.

Regole per qualsiasi modalità di trasporto 2020


EXW - Franco fabbrica

FRANCO FABBRICA (EXW) significa che il venditore consegna la merce all'acquirente quando mette la merce a disposizione dell'acquirente in un luogo designato (come una fabbrica o un magazzino), e quel luogo designato può o meno essere la sede del venditore. Affinché la consegna avvenga, il venditore non deve caricare la merce su alcun veicolo di raccolta, né deve sdoganare la merce per l'esportazione, ove applicabile.

FCA - Franco vettore

FRANCO VETTORE (FCA) significa che il venditore consegna la merce all'acquirente in uno o in due modi:

  • Primo, quando il luogo indicato è la sede del venditore, le merci vengono consegnate quando vengono caricate sul mezzo di trasporto organizzato dall'acquirente.
  • Secondo, se il luogo indicato è un altro luogo, le merci vengono consegnate quando, dopo essere state caricate sul mezzo di trasporto del venditore, raggiungono l'altro luogo indicato e sono pronte per lo scarico dal mezzo di trasporto del venditore e a disposizione del corriere o di un'altra persona nominata dall'acquirente. Qualunque dei due sia scelto come luogo di consegna, quel luogo identifica dove il rischio viene trasferito all'acquirente e il tempo a partire dal quale i costi sono a carico del cliente dell'acquirente.

CPT - Trasporto pagato fino a

TRASPORTO PAGATO FINO A (CPT) significa che il venditore consegna le merci - e trasferisce il rischio - all'acquirente consegnandole al corriere contrattato dal venditore o acquistando le merci così consegnate. Il venditore può farlo dando al corriere il possesso fisico delle merci nel modo e nel luogo appropriati per il mezzo di trasporto utilizzato. Una volta che la merce è stata consegnata all'acquirente in questo modo, il venditore non garantisce che la merce raggiunga il luogo di destinazione in buone condizioni, nella quantità dichiarata o addirittura affatto. Questo perché il rischio passa dal venditore all'acquirente quando le merci vengono consegnate all'acquirente consegnandole al trasportatore; il venditore deve comunque contrattare per il trasporto della merce dalla consegna alla destinazione concordata.

CIP - Trasporto e Assicurazione pagati fino a

TRASPORTO E ASSICURAZIONE PAGATI FINO A (CIP) significa che il venditore consegna le merci - e trasferisce il rischio - all'acquirente consegnandole al trasportatore incaricato dal venditore o acquistando le merci così consegnate. Il venditore può farlo dando al trasportatore il possesso fisico delle merci nel modo e nel luogo appropriati per il mezzo di trasporto utilizzato. Una volta che la merce è stata consegnata all'acquirente in questo modo, il venditore non garantisce che la merce raggiunga il luogo di destinazione in buone condizioni, nella quantità dichiarata o addirittura affatto. Questo perché il rischio passa dal venditore all'acquirente quando le merci vengono consegnate all'acquirente consegnandole al trasportatore; il venditore deve comunque contrattare per il trasporto della merce dalla consegna alla destinazione concordata.

DAP - Consegnato al luogo di destinazione

CONSEGNATO AL LUOGO DI DESTINAZIONE (DAP) significa che il venditore consegna le merci - e trasferisce il rischio - all'acquirente quando le merci sono messe a disposizione dell'acquirente sul mezzo di trasporto in arrivo pronto per lo scarico nel luogo di destinazione designato o presso il punto concordato in quel luogo, se tale punto è concordato. Il venditore si assume tutti i rischi connessi al trasporto della merce nel luogo di destinazione indicato o nel punto concordato all'interno di quel luogo. In questa regola, quindi, la consegna e l'arrivo a destinazione sono gli stessi.

DPU - Delivered at Place Unloaded

DELIVERED AT PLACE UNLOADED (DPU) significa che il venditore consegna la merce - e trasferisce il rischio - all'acquirente quando la merce, una volta scaricata dal mezzo di trasporto in arrivo, viene messa a disposizione dell'acquirente in un luogo di destinazione designato o nel punto concordato all'interno di quel luogo, se tale punto è concordato. Il venditore si assume tutti i rischi connessi al trasporto e allo scarico della merce nel luogo di destinazione indicato. In questa regola di Incoterms, quindi, la consegna e l'arrivo a destinazione sono gli stessi. DPU è l'unica regola degli Incoterms che richiede al venditore di scaricare merci a destinazione. Il venditore dovrebbe pertanto assicurarsi di essere in grado di organizzare lo scarico nel luogo indicato. Se le parti intendono che il venditore non si assume il rischio e il costo dello scarico, la regola DPU dovrebbe essere evitata e si dovrebbe usare DAP.

DDP - Consegnato sdoganato

CONSEGNATO SDOGANATO (DDP) significa che il venditore consegna le merci all'acquirente quando le merci sono messe a disposizione dell'acquirente, sdoganate per l'importazione, sul mezzo di trasporto in arrivo, pronte per lo scarico, nel luogo di destinazione designato o nel punto concordato all'interno di quel luogo, se tale punto è concordato. Il venditore si assume tutti i rischi connessi al trasporto della merce nel luogo di destinazione indicato o nel punto concordato all'interno di quel luogo. In questa regola, quindi, la consegna e l'arrivo a destinazione sono gli stessi.

Normative applicabili per il trasporto via mare o interno tramite vie d’acqua 2020


FAS - Free Alongside Ship

FRANCO LUNGO BORDO (FAS) significa che il venditore consegna la merce all'acquirente quando la merce viene posizionata a fianco della nave (ad es. su una banchina o una chiatta) nominata dall'acquirente nel porto di spedizione indicato o quando il venditore acquista già merci così consegnato. Il rischio di perdita o danneggiamento delle merci viene trasferito quando le merci si trovano a fianco della nave e l’acquirente sostiene tutti i costi da quel momento in avanti.

FOB - Free on Board

FRANCO A BORDO (FOB) significa che il venditore consegna la merce all'acquirente a bordo della nave nominata dall'acquirente nel porto di spedizione indicato o procura la merce già così consegnata. Il rischio di perdita o danneggiamento delle merci viene trasferito quando le merci si trovano a bordo della nave e l’acquirente sostiene tutti i costi da quel momento in avanti.

CFR - Cost and Freight

COSTO E NOLO (CFR) significa che il venditore consegna la merce all'acquirente a bordo della nave o acquista la merce già consegnata. Il rischio di perdita o danneggiamento delle merci viene trasferito quando le merci si trovano a bordo della nave, in modo tale che si considera che il venditore abbia adempiuto al proprio obbligo di consegnare le merci indipendentemente dal fatto che le merci arrivino effettivamente a destinazione in buone condizioni, nella quantità dichiarata o, anzi, affatto. Nel CFR, il venditore non ha alcun obbligo nei confronti dell'acquirente di stipulare una copertura assicurativa: si consiglia pertanto all'acquirente di stipulare una copertura per se stesso.

CIF - Costo, Assicurazione e Nolo

COSTO, ASSICURAZIONE E NOLO (CIF) significa che il venditore consegna la merce all'acquirente a bordo della nave o acquista la merce già così consegnata. Il rischio di perdita o danneggiamento delle merci viene trasferito quando le merci si trovano a bordo della nave, in modo tale che si considera che il venditore abbia adempiuto al proprio obbligo di consegnare le merci indipendentemente dal fatto che le merci arrivino effettivamente a destinazione in buone condizioni, nella quantità dichiarata o, anzi, affatto.

Scarica le brochure sulle norme


Formazione ICC


Leggi ulteriori informazioni sulle norme di Incoterms® dal sito ufficiale della International Chamber of Commerce (ICC), nel quale puoi inoltre ordinare la pubblicazione “Incoterms® 2020”.

Registrati per un training online sulle norme Incoterms® 2020 a icc.academy.

Potrebbe interessarti anche