#NotizieEApprofondimenti

SCUOLA DEL FARE: ILLUMINARE IL FUTURO DEI GIOVANI DI NAPOLI

3 min.
Condividi
facebook sharing button
twitter sharing button
linkedin sharing button
Smart Share Buttons Icon Condividi

Un'iniziativa educativa e professionale innovativa per contrastare la dispersione scolastica e aprire nuove prospettive nel settore della logistica

Napoli, terra di storia, arte e passione, si distingue oggi per un'iniziativa unica nel suo genere: la Scuola del Fare. Chi è l'architetto di questo progetto innovativo e quale è il suo scopo? Pasquale Calemme, educatore di lunga data, ci racconta come è nata Scuola del Fare e qual è la sua missione.

"La Scuola del Fare è nata da un'idea concreta di risposta ai bisogni della nostra comunità" spiega Calemme, "ci siamo chiesti come potessimo contribuire alla crescita e all'autonomia dei giovani del nostro territorio e così è nata questa realtà." In collaborazione con Fondazione Riva, Fondazione San Gennaro ed altri enti, Scuola del Fare offre un percorso formativo completo per ragazzi dai 14 ai 18 anni. "È molto più di un semplice istituto educativo" sottolinea Calemme, "è un'opportunità per acquisire competenze pratiche ma anche per crescere umanamente e sviluppare un progetto di vita."

Qual è il segno tangibile del successo di questa iniziativa?

"Osserviamo la serenità e la crescita dei ragazzi" riflette Calemme, "e quando vediamo un ragazzo che ha iniziato con noi dopo aver fallito altrove, che ora trova fiducia e successo, capiamo di essere sulla strada giusta."

Per garantire un'esperienza educativa completa, la Scuola del Fare conta su un team di educatori, docenti ed esperti provenienti da diverse esperienze professionali. "Chiediamo loro di trasferire conoscenze e competenze pratiche e di accompagnare i ragazzi in un percorso di crescita individuale e collettiva."

Un partenariato particolarmente significativo è quello con DHL Express Italy, leader nel settore della logistica. "DHL ci aiuta a far comprendere ai ragazzi la complessità della logistica" afferma Calemme, "e offre loro una visione del mondo del lavoro basata sull'attenzione alle risorse umane e sull'opportunità di crescita personale."

Fondazione Riva, abilitatore della partnership tra Scuola del Fare e DHL, sottolinea l'importanza di questa collaborazione. "DHL non solo fornisce competenze tecniche" spiega Antonio Riva, "ma anche un modello di successo che ispira i nostri ragazzi e ragazze."

Mi sono più volte chiesto, prosegue Riva, Come possono DHL e la Scuola del Fare far brillare gli occhi di questi giovani ed illuminare il loro futuro? Dobbiamo far capire ai ragazzi e alle ragazze il potenziale della logistica e trasferire loro anche le competenze trasversali richieste dalle aziende di oggi. In un mondo in continua evoluzione, la Scuola del Fare si propone di essere una fucina di talenti e di opportunità. Con il sostegno di partner come DHL Express Italy, questa iniziativa continua a brillare come un faro di speranza per i giovani di Napoli e oltre.

DHL Express Italy rinnova il proprio impegno verso un futuro più sostenibile e improntato ai valori fondamentali di fiducia, dialogo e responsabilità sociale. In linea con il nostro purpose "Connecting People, Improving Lives", siamo più di una semplice rete logistica e tecnologica. Ogni spedizione rappresenta una storia che connette le persone in ogni angolo del globo e siamo consapevoli della nostra responsabilità nel garantire spedizioni veloci e sicure ma anche nel prenderci cura delle persone e dell'ambiente in cui viviamo.

Il nostro percorso verso la sostenibilità si basa su azioni concrete. Abbiamo adottato 6 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, concentrandoci su aree in cui possiamo avere il massimo impatto possibile, come 4. Istruzione di qualità, 5. Parità di genere, 8. Lavoro dignitoso e crescita economica, 11. Città e comunità sostenibili, 13. Azione per il clima, 17. Partnership per gli obiettivi.  

In questo contesto, la Scuola del Fare si pone come un esempio tangibile di come sia possibile promuovere una cultura del lavoro dignitoso e della crescita economica, due dei principali obiettivi di sviluppo sostenibile che abbiamo abbracciato. La nostra partnership con la Scuola del Fare riflette il nostro impegno nel sostenere progetti che favoriscono l'istruzione di qualità e contribuiscono alla creazione di comunità sostenibili.

L’impegno sociale di DHL Express Italy è radicato nella fiducia, focalizzato sul futuro e guidato dal dialogo. Ci dedichiamo alla costruzione di relazioni sostenibili con una prospettiva di medio/lungo termine e il coinvolgimento delle parti interessate per creare un mondo migliore per le generazioni a venire.

DHL non è solo una rete logistica globale ma investe continuamente nel miglioramento continuo e nella connessione tra persone, imprese e territori. Siamo impegnati nell’integrare progetti sociali nel nostro modello di business ed impattare sul benessere delle comunità in cui operiamo. Attraverso iniziative come la Scuola del Fare, contribuiamo a costruire un futuro migliore, connessioni più forti ed opportunità di crescita per tutti. 

Noi lo chiamiamo Sostenibilità in Azione