#PerL'e-commerce

Vendite sui social media: 5 cose che devi sapere

Stefano Festari
Stefano Festari
CRM Specialist | DHL Express Italy
8 min
Condividi su
facebook sharing button
linkedin sharing button
twitter sharing button
Smart Share Buttons Icon Condividi

Il mondo dell’eCommerce si evolve e muta continuamente. Per i business desiderosi di affacciarsi su questo mercato, stare al passo coi cambiamenti è fondamentale.
Oggi, tra gli aspetti e le possibilità da tenere in considerazione per risultare competitivi, c’è anche la vendita attraverso i social media. Uno spazio in cui dare visibilità al proprio brand, trovare clienti e portare traffico al proprio sito web. Se stai pensando di vendere sui social o desideri perfezionare la tua strategia, ecco come fare.

1. Trovare la tua audience è questione di numeri

Per le vendite, esiste una regola d’oro: sii presente negli spazi abitati dal tuo target. E quale spazio oggi è più popolato dei social media?

I numeri parlano chiaro. Stando ai dati pubblicati da Statista e Backlinko nel gennaio del 2022:

  • Facebook vanta circa 2,9 miliardi di utenti attivi;
  • circa 1 miliardo di utenti visita Instagram ogni mese;
  • TikTok conta circa 1 miliardo di utenti attivi al mese.

Con una tale portata, i social media si qualificano come strumento di marketing irrinunciabile per la tua attività eCommerce. Tuttavia, non bisogna cedere alla tentazione di essere presenti su ogni piattaforma “tanto per fare”.

Qual è quella più adatta a raggiungere il tuo target di riferimento? Quale si presta meglio a raccontare efficacemente il tuo brand? Bisogna valutare questi aspetti attentamente per raggiungere i risultati sperati. Per esempio, TikTok potrebbe rivelarsi una buona scelta per chi offre prodotti adatti ai giovanissimi, ma non per chi ha un target di età più avanzata.

2. Un racconto a prova di scrolling

In un mercato tanto affollato, ottenere l’attenzione (già estremamente limitata) degli utenti può essere un problema. Nel mondo dello scrolling, come essere riconoscibili? Ecco come creare un’immagine del tuo brand in grado di catturare:

  • crea sui social un branding coerente, che sia una vera e propria estensione del tuo eCommerce; stessi colori, stesso tone of voice e stesse immagini ti aiuteranno a rafforzare la tua presenza online;
  • punta alla qualità, non alla quantità; bombardare i clienti di messaggi d’invito all’acquisto può essere controproducente; al contrario, un contenuto curato e coinvolgente può aiutarti a coltivare la relazione con gli utenti;
  • proponi caption semplici e dirette, privilegiando i contenuti visivi per il social selling;
  • studia attentamente il tempismo: postare al momento giusto ti consentirà di colpire i tuoi follower; la strategia deve essere personalizzata, per rispondere alle necessità della tua azienda; impara a conoscere i comportamenti del tuo pubblico e programma di contenuti di conseguenza.

3. Sii parte della conversazione

Hai portato il tuo brand sui social media perché la gente potesse conoscerlo: non pensarla come una strada a senso unico! Essere presenti sulle piattaforme social ti offre l’inestimabile opportunità di conoscere meglio i tuoi clienti.

Punta a comprenderne le reali esigenze: raccogli feedback e informazioni leggendo i messaggi e le conversazioni sulla pagina, senza dimenticarti di rispondere ai commenti. Non solo avrai imparato qualcosa in più, ma l’algoritmo premierà le numerose interazioni!

4. L’ m-commerce continua a crescere (e anche il social selling)

Se hai un eCommerce, saprai già che molti dei tuoi clienti acquistano i tuoi prodotti utilizzando dispositivi come lo smartphone e il tablet. La comodità di questi strumenti e la possibilità di fare acquisti ovunque e in qualunque momento li rendono molto amati tanto dagli utenti quanto dai commercianti. La tendenza a eseguire transazioni tramite mobile è talmente diffusa da essersi meritata un nome tutto per sé: si parla infatti di m-commerce.

Le tue opportunità di vendita tramite m-commerce sono destinate ad aumentare. Infatti, secondo Statista, le vendite al dettaglio tramite smartphone dovrebbero raggiungere i 400 miliardi di dollari entro il 2024. Per darti una proporzione, si tratta di quasi il doppio di quanto era stato stimato nelle previsioni del 2021.

Di pari passo con il m-commerce, anche il social selling è in crescita. Queste piattaforme, infatti, consentono agli utenti di acquistare direttamente i prodotti dei propri brand preferiti – il tutto senza dover lasciare il proprio social preferito! Si prevede che questo tipo di vendita triplicherà entro il 2025, rappresentando un’occasione interessante specialmente per le piccole imprese e-commerce.

Social selling e m-commerce: informazioni utili

Perché l’accoppiata tra social selling e m-commerce risulta vincente? Capiamolo con qualche dato:

  • il 91% degli utenti accede ai social media tramite dispositivi mobili; in tal modo, queste piattaforme divengono un luogo chiave per le conversioni m-commerce;
  • il 75% degli utenti utilizza i social media per fare ricerche sui brand, rendendoli uno spazio ideale per la pubblicazione di dettagli sui prodotti e rispondere alle domande dei clienti.

Curare la propria presenza sui social è quindi un aspetto di grande importanza per raggiungere nuovi potenziali clienti col proprio brand e prodotto.

5. User Generated Content (UGC) e hashtag per la massima visibilità

In tutto questo processo, i migliori alleati su cui contare sono proprio i tuoi follower. Infatti, i contenuti generati dagli utenti (Users Generated Content, UCG) sono più efficaci del 42% nel convertire le vendite rispetto a quelli creati direttamente dal brand. Quindi, tieni d’occhio i post e le foto in cui la tua azienda è stata taggata, ripostandoli sul tuo profilo. L’autenticità è il miglior biglietto da visita per attrarre nuovi potenziali clienti.

Infine, anche un adeguato e misurato utilizzo degli hashtag ti aiuterà nella tua missione: #fattinotare! Ricordati però di non esagerare: preferisci sempre hashtag dettagliati e specifici piuttosto che una pioggia di parole, che rischiano di far finire i tuoi prodotti tra contenuti non correlati.

Per una customer experience impeccabile, scopri On Demand Delivery

Creare una customer journey orientata alla conversione, curata in ogni dettaglio, è la miglior strategia per il tuo eCommerce. La perfetta customer experience inizia dall’intenzione di acquisto e prosegue fino all’eventuale gestione del reso: nessun passaggio può essere lasciato al caso per garantire la piena soddisfazione dei tuoi clienti!

La flessibilità della consegna è parte di questo processo. Grazie al servizio DHL On Demand Delivery, fai scegliere al tuo cliente come, quando e dove ricevere la sua spedizione, ricevendo notifiche a ogni step. Scopri come rendere impeccabile ogni esperienza d’acquisto.